Anime Estate 2023 Le Migliori Sigle di Apertura, Classificate

Anime Estate 2023 - Best Opening Themes, Ranked

L’estate 2023 è un momento che gli amanti degli anime attendono con impazienza, poiché porta nuove e vecchie serie anime per i fan da gustare. Mentre vari anime debuttano, le loro sigle di apertura fungono da esca che potenzialmente rende i fan seguaci fedeli della serie.

Queste sigle di apertura possono essere altrettanto memorabili quanto gli stessi spettacoli, con melodie orecchiabili e immagini mozzafiato che catturano l’essenza di ogni serie. Mentre la stagione si avvia, varie sigle di apertura hanno guadagnato popolarità per la loro qualità musicale e per quanto bene hanno catturato l’essenza dello spettacolo, ma quali sono le migliori?

COLLEGATO: Stagione anime estiva 2023: i protagonisti shonen più forti, classificati

10 “Renai Miri Film” (Rent A Girlfriend Stagione 3)

Iniziando con un ritmo intenso fin dall’inizio, la sigla di apertura della terza stagione di Rent a Girlfriend, ‘Renai Miri Film’, di Halca, è emozionale. La canzone parla dell’importanza di avere qualcuno di speciale nella propria vita e dell’idea di catturare e conservare ricordi con una persona amata.

Con il suo messaggio positivo e incoraggiante, ‘Renai Miri Film’ introduce i fan alla terza stagione di Rent a Girlfriend e a ciò che ha in serbo per loro. Mentre Kazuya e Chizuru continuano le loro interazioni tra le complicazioni, i fan vedono quanto sia comico e romantico il tutto.

9 “Please, Please!” (Masamune Kun’s No Revenge R)

La rinomata Ayaka Ohashi è tornata con una canzone energetica per la sigla di apertura di Masamune-kun’s Revenge R. Dopo aver eseguito la canzone del tema di Masamune-kun’s Revenge, i fan hanno l’opportunità di ascoltare nuovamente le incredibili vocali della star.

COLLEGATO: Masamune-kun’s Revenge R – L’essenza delle commedie romantiche giapponesi

Mentre il prequel vede Masamune tramare la sua vendetta contro Aki mentre cerca un individuo misterioso, Masamune-Kun’s Revenge R li porta a Parigi, dove incontrano un otaku francese. La sigla di apertura, ‘Please, please!’, mostra le loro avventure a Parigi con l’otaku francese mentre si intrecciano con la mafia, appuntamenti falsi e molto altro ancora.

8 “STARS” (Bleach: Thousand Year Blood War Arc Parte 2)

Mentre l’arco della Thousand Year Blood War di Bleach sta per concludersi, i fan sono trattati con una fantastica sigla di apertura che presenta immagini simili ai primi giorni dell’anime.

Le immagini della canzone danno uno sguardo alle avventure di Ichigo e alle perdite che ne sono derivate. Ma tutto questo non ferma Ichigo mentre corre dietro al suo cuore, e la canzone cattura perfettamente questo. La sigla di apertura di Bleach è ‘STARS’ di w.o.d., la band giapponese dallo stile Alternative Rock e Garage Rock.

7 “Life Goes On” (Liar Liar)

Iniziando con voci incredibili, ‘Life Goes On’, la sigla di apertura della serie anime Liar Liar, mostra Hiroto Shinohara, il protagonista dello spettacolo, uno sguardo dietro le quinte dei suoi alleati e nemici nel gioco mentale delle bugie in cui si trova.

Poiché la serie anime Liar Liar si concentra su Academy Island e su come tutto venga risolto attraverso giochi e scommesse, le immagini e i testi della sigla di apertura si adattano perfettamente all’anime. La sigla di apertura ‘Life Goes On’ di May’N ha un’atmosfera leggera che la rende facilmente memorabile per i fan.

6 ‘Crack-Crack-Crackle’ (Undead Girl Murder Farce)

Mescolando storia con elementi drammatici e fantastici, la serie anime di Undead Girl Murder Farce ha molta intriga. La serie presenta Aya Rindo, un demone femminile che lascia il Giappone con Tsugaru Shinuchi e la sua serva Shizuku Hasei per recuperare il suo corpo, decapitato dalla testa.

La canzone di apertura della serie rappresenta gli elementi bizzarri dell’anime, mostrando clip della testa di Aya mentre intraprende un viaggio per recuperare il suo corpo con i suoi aiutanti. La canzone di apertura della serie, ‘Crack-Crack-Crackle’, è stata eseguita da Classy, un gruppo di ragazze sudcoreane.

5 “Ao no Sumika” (Jujutsu Kaisen Stagione 2)

Con una seconda stagione, la serie anime di Jujutsu Kaisen ritorna per esplorare il passato di Satoru Gojo e l’arco di Shibuya. Mentre i fan si preparano per le avventure di Itadori Yuuji e Satoru Gojo nella seconda stagione, Jujutsu Kaisen ha una nuova canzone di apertura che aiuta i fan a ambientarsi piacevolmente.

COLLEGATO: Jujutsu Kaisen: Ogni Stregone di Kyoto Jujutsu High, Classificato

‘Ao no Sumika’, la canzone di apertura di Tatsuya Kitani, rappresenta una canzone vivace con voci orecchiabili e incredibili immagini che mostrano clip del passato di Gojo con il suo amico Suguru Geto. I fan ottengono anche alcune clip di Fushiguro Toji mentre ascoltano la canzone commovente, che racconta storie di amicizia.

4 “Shiawase” (Horimiya: The Missing Pieces)

Horimiya è tornato, mostrando di più delle interazioni tra la bella e intelligente Hori e il timido e distante Miyamura. Tornando con una nuova canzone di apertura J-pop del trio Omointake, la serie esplora temi presenti nel manga ma non nell’anime. La canzone di apertura di Horimiya: The Missing Pieces è ‘Shiawase’, che significa felicità in inglese.

La canzone parla dell’amore infinito tra Hori e Miyamura e di come navigano nelle loro vite attraverso le situazioni in cui si trovano. ‘Shiawase’ rappresenta molta emozione e l’amore che si nasconde oltre le lotte, le discussioni e i fraintendimenti.

3 “Song of the Dead” (Zom 100: Bucket List Of The Dead)

Portando un nuovo tema zombie nell’anime, Zom 100: Bucket List of the Dead combina horror, zombie e commedia. Mentre lo spettacolo ha suscitato l’interesse di molti fan per ciò che ha da offrire, la canzone di apertura ‘Song of the Dead’ di KANA-BOON rende l’anime ancora migliore.

Con KANA-BOON noto per aver realizzato canzoni di apertura per spettacoli come Naruto, My Hero Academia e Fire Force, la loro canzone ‘Song of the Dead’ è un successo. Con immagini incredibili, ritmi intensi e voci incredibili, la canzone di apertura di Zom 100 è una da tenere d’occhio per i fan.

2 “Kenka” (ReGameTopic Of The Seven Spell Blades)

La recentemente trasmessa serie anime ReGameTopic of the Seven Spell Blades è arrivata con molta intriga. Ma la storia della serie non è l’unica cosa che tiene incollati i fan; la sua canzone di apertura, ‘Kenka’, di Kujira Yumemi, ha un fascino che i fan adoreranno.

La canzone di apertura inizia con grandi strumentali che attirano i fan. Inoltre, la combinazione delle potenti voci dei cantanti e della melodia vivace gli guadagna un posto in questa lista. Con un ritornello orecchiabile e un’animazione visivamente sorprendente che si adatta ai temi dello spettacolo, ‘Kenka’ è una buona ascoltata.

1 “Tetsu no Ori” (Bungou Stray Dogs Stagione 5)

La rivalità tra Atsushi e Akutagawa è sempre stata intensa. Tuttavia, considerando come la sigla di apertura della quinta stagione di Bungou Stray Dogs rappresenta il duo, i fan si aspettano che la loro rivalità diventi ancora più intensa. La sigla di apertura della quinta stagione, ‘Tetsu no Ori’, è dei Granrodeo, la band rock giapponese con un talento per creare colonne sonore per anime.

Dopo aver creato colonne sonore per vari anime, come le precedenti stagioni di Bungou Stray Dogs e Kuroko’s Basketball The Movie: Last Game, i fan avranno l’opportunità di ascoltare ancora una volta i loro incredibili ritmi. La sigla di apertura inizia con ritmi intensi prima che entrino in gioco le voci ancora più intense. Anche le immagini della sigla di apertura sono eccezionali, lasciando i fan desiderosi di più.

ALTRO: Migliori Anime dell’Estate 2023, Classifica