Lo sviluppatore di Star Citizen, Cloud Imperium Group, acquisisce lo studio di Montreal, Turbulent.

Cloud Imperium Group, sviluppatore di Star Citizen, acquisisce Turbulent, lo studio di Montreal.

Lo sviluppatore di Star Citizen, Cloud Imperium Group, ha acquisito lo studio con sede a Montreal, Turbulent.

Turbulent e Cloud Imperium hanno collaborato insieme su Star Citizen dal 2012.

L’acquisizione significa che Cloud Imperium ora ha oltre 1100 persone “in tutto il mondo che lavorano ai suoi progetti ambiziosi”, tra cui Austin, Francoforte, Los Angeles, Manchester e Montreal, e tutti e 189 i dipendenti di Turbulent “rimarranno al loro posto”. Anche il team di gestione attuale dello studio rimarrà in loco.

Star Citizen Alpha 3.19 – Chiamata all’avventura.

“Diamo il benvenuto a Turbulent nella nostra famiglia di studi, come parte integrante dello sviluppo di Star Citizen”, ha detto il CEO e fondatore di CIG, Chris Roberts.

“Fondamentalmente, riconosciamo i valori e le passioni culturali condivise tra le nostre due aziende, che hanno contribuito a creare una sinergia naturale e una pipeline di sviluppo per i nostri progetti congiunti negli ultimi dieci anni.”

“Dopo più di un decennio di successi condivisi, era naturale passare alla collaborazione”, aggiunge Benoit Beauséjour, co-fondatore di Turbulent.

“L’industria dei videogiochi e della tecnologia a Montreal e Quebec beneficia di questa transazione, che conferma la profondità dei talenti presenti qui. E noi beneficeremo dell’esperienza di una vasta rete globale di talenti di CIG, mentre il nostro team di studio sarà in grado di lavorare su progetti di portata internazionale.”

Star Citizen ha raccolto oltre mezzo miliardo di dollari di finanziamenti da parte dei sostenitori. Come ha recentemente riassunto Matt per noi, il suo sviluppo straordinariamente lungo è ben documentato, con il gioco ancora in fase alpha oltre un decennio dopo l’inizio della produzione. E sebbene abbia ricevuto alcuni finanziamenti privati ​​in quel periodo, la stragrande maggioranza è arrivata tramite crowdfunding, a partire da un riuscito Kickstarter di 2 milioni di dollari nel 2012 e aumentando sempre di più.

Cloud Imperium Games è stato costretto a scusarsi con i giocatori di Star Citizen all’inizio di quest’anno, quando il rilascio di un nuovo aggiornamento ha attirato abbastanza giocatori nel gioco da causare problemi di accesso e di server per lo sviluppatore.

L’aggiornamento di marzo compie passi verso l’ideale di piena persistenza nel gioco, con l’aggiunta della tecnologia Persistent Entity Streaming ora implementata nella Alpha 3.18. Ciò significa che gli oggetti possono essere tracciati dinamicamente quando vengono spostati dai giocatori.