Ghost Recon Breakpoint Migliori SMG, Classificati

Ghost Recon Breakpoint Migliori SMG, Classificati

Combattenti in Ghost Recon: Breakpoint che preferiscono combattere da vicino non devono sempre rischiare con la lenta Shotgun, soprattutto se la SMG può fornire danni sufficienti con un alto tasso di fuoco. Simili alle SMG in altri titoli FPS, le offerte di SMG in Ghost Recon: Breakpoint si dimostrano affidabili nelle incursioni a corto e medio raggio, dando ai giocatori la versatilità necessaria da vicino quando i soliti fucili d’assalto non riescono a tenere il passo.

RELATED: Cose che ci sono piaciute di Ghost Recon: Breakpoint (Cose che non ci sono piaciute)

Tuttavia, i giocatori che hanno bisogno di aiuto con le loro strategie di combattimento potrebbero essere ostacolati dalla scelta della SMG. Fortunatamente, le giuste considerazioni e la comprensione delle strategie della SMG possono permettere ai giocatori di portare un arsenale di armi molto più letale in un combattimento, specialmente se si considera la versatilità delle SMG che le rende una scelta così popolare. Le SMG di solito hanno un tasso di fuoco incredibilmente veloce, un rinculo moderato e danni appropriati, il che consente loro di eliminare la concorrenza a distanze ravvicinate e medie che nessun’altra arma può competere, nelle mani giuste.

10 Uzi 9mm

  • Danni: 20
  • Tasso di fuoco: 750
  • Munizioni: 30
  • Tipo di munizioni: Munizioni 9mm
  • Tempo di ricarica: 2.40

Forse una delle SMG più riconoscibili nella vita reale e nei videogiochi, l’Uzi 9mm appare come un’arma da principiante perfetta per i combattimenti ravvicinati nel gameplay di Ghost Recon: Breakpoint. Mentre vanta più potenza di fuoco rispetto al Vector Quantum, i giocatori si attengono al combattimento ravvicinato con l’Uzi 9mm poiché quest’arma offre una precisione mediocre e una gittata al di sotto della media.

Tuttavia, i giocatori che amano i combattimenti ravvicinati dovrebbero apprezzare il rinculo e la mobilità eccezionali offerti dall’Uzi 9mm. Rispetto ad altre SMG che eccellono nel combattimento corpo a corpo ma hanno comandi più forzati, con l’Uzi 9mm è possibile dilaniare nemici come il burro in spazi stretti. Tuttavia, la sua mancanza di gittata e fuoco rapido potrebbe essere considerata un peso da alcuni giocatori più tattici.

9 P90

  • Danni: 25
  • Tasso di fuoco: 90
  • Munizioni: 50
  • Tipo di munizioni: Munizioni 5.56
  • Tempo di ricarica: 2.70

Progettato come partner per la FN Five-Seven, la FN P90 è una SMG compatta originariamente commissionata dalla NATO per combattere i paracadutisti russi durante la Guerra Fredda. L’efficienza del P90 non era solo una popolare arma di autodifesa, ma un pilastro delle forze speciali e dei reparti antiterrorismo, con un giocatore che gode della sua esperienza in Ghost Recon: Breakpoint in grado di accedere a un discreto danno di 25 con statistiche medie.

Pur non eccellendo particolarmente in tutti i reparti in termini di prestazioni, la mobilità superiore alla media del P90 combinata con il suo rinculo gestibile può renderlo un’arma affidabile nelle incursioni a distanza ravvicinata. Nonostante vantino probabilmente più potenza di fuoco rispetto ad altre SMG, le statistiche generalmente inferiori del P90 lo rendono sub-ottimale negli scontri prolungati, specialmente quando ci sono armi superiori sul campo di battaglia pronte per essere usate.

8 Echelon SMG

  • Danni: 22
  • Tasso di fuoco: 950
  • Munizioni: 50
  • Tipo di munizioni: Munizioni 9mm
  • Tempo di ricarica: 2.30

Con l’arrivo di Sam Fisher in Ghost Recon: Breakpoint tramite Operation Checkmate, sono disponibili una varietà di armamenti ispirati al gruppo clandestino Fourth Echelon, tra cui l’Echelon SMG. Si suppone che si basi sulla SC-400S SMG a fuoco selettivo in Splinter Cell, l’Echelon SMG vanta una maneggevolezza e una mobilità mostruose, perfette per la classe Echelon orientata alla furtività.

Cosa manca in termini di portata, viene compensato abbondantemente con precisione e un rinculo decente, permettendo ai giocatori di abbattere rapidamente squadre nemiche e scomparire nell’ombra altrettanto velocemente. Altri possono paragonare le sue prestazioni complessive al MP7, e sebbene i suoi 22 danni non siano lontani dai 23 danni del MP7, i numeri possono diventare significativi in incursioni prolungate. L’utilizzo dell’iconica IP di Tom Clancy’s Splinter Cell rende questa arma coinvolgente per i fan di Sam Fisher, che torna in azione.

7 Scorpion EVO3

  • Danni: 23
  • Cadenzadifuoco: 1150
  • Caricatore: 30
  • Tipo di munizioni: Munizioni da 9mm
  • Tempo di ricarica: 2.40

Basata sulla famiglia di SMG select-fire di CZUB, la Scorpion EVO3 offre una potenza di fuoco controllabile tanto necessaria per affrontare le situazioni in Ghost Recon: Breakpoint. Nonostante la cadenza di fuoco nella media, la Scorpion EVO3 ha un’accuratezza, una maneggevolezza e una mobilità leggermente superiori alla media, offrendo ai giocatori ampio spazio per giocare in modo fluido e manovrabile in qualsiasi situazione di combattimento.

RELATED: Ogni gioco di Ghost Recon, classificato secondo Metacritic

Tuttavia, la Scorpion EVO3 brilla per la sua versatilità di gioco, specialmente quando equipaggiata con mirini che possono raggiungere un ingrandimento di 8x, può ancora eliminare istantaneamente nemici grazie a un rinculo basso che compensa la debolezza della portata. Anche se la Scorpion EVO3 non offre nulla di eccezionale, la sua accessibilità è qualcosa che i giocatori non dovrebbero sottovalutare.

6 MPX Tactical

  • Danni: 23
  • Cadenzadifuoco: 850
  • Caricatore: 50
  • Tipo di munizioni: Munizioni da 9mm
  • Tempo di ricarica: 2.30

Un’altra SMG riconoscibile nella maggior parte degli sparatutto moderni è la SIG Sauer MPX, una SMG a gas con caratteristiche progettate per la sicurezza e l’affidabilità dell’utente. Tuttavia, i giocatori potrebbero notare che la sua variante nell’esperienza di Ghost Recon: Breakpoint è una bestia poliedrica in grado di adattarsi ai giocatori come arma primaria nella maggior parte delle missioni stealth, permettendo ai giocatori di sentirsi come un vero fantasma durante le infiltrazioni e di seminare il terrore nei nemici che non hanno idea di quale tipo di arma il giocatore stia impugnando.

Rispetto alla variante base della MPX, una MPX Tactical completamente equipaggiata può godere di un’incredibile precisione oltre a una maneggevolezza e una mobilità elevate e un rinculo decente. Nonostante la sua statistica di portata piuttosto mediocre, il rinculo fluido della MPX Tactical può aprire la strada a colpi puliti a media distanza in modalità di fuoco singolo e a un caos preciso nel cambio di bersaglio in modalità automatica.

5 MP5

  • Danni: 29
  • Cadenzadifuoco: 800
  • Caricatore: 30
  • Tipo di munizioni: Munizioni da 9mm
  • Tempo di ricarica: 2.55

Forse la SMG più riconoscibile nella comunità dei giocatori grazie alle numerose apparizioni nel corso degli anni, l’Heckler & Koch MP5 mantiene la sua popolarità mainstream in Ghost Recon: Breakpoint come uno dei migliori equipaggiamenti fornendo un’arma versatile per giocare a distanza ravvicinata e media. La sua portata e mobilità superiori alla media permettono ai giocatori di eliminare nemici a distanze maggiori rispetto ad altre SMG, con un rinculo leggero che compensa la sua statistica di precisione inferiore.

Il fuoco a raffica è la scelta migliore con la MP5, con la sua portata che permette all’arma di eliminare nemici prima che possano reagire alla presenza del giocatore. I suoi danni decenti possono motivare i giocatori a puntare a colpi in testa da vicino, anche se l’arma ha comunque un buon impatto anche colpendo al centro del bersaglio.

4 Vector Quantum

  • Danno: 18
  • Cadence di fuoco: 1200
  • Caricatore: 30
  • Tipo di munizioni: Munizioni .45
  • Tempo di ricarica: 2.60

Quando i giocatori sconfiggono il Computer Quantico Skell a Golem Island, possono ottenere il Vector Quantum. Sebbene non ci sia un riferimento diretto alla base della vita reale del suo design futuristico, l’aspetto dell’arma potrebbe essere basato sul Vector di KRISS USA. Per quanto riguarda le statistiche, il Vector Quantum è l’arma con la cadenza di fuoco più veloce in tutto Ghost Recon: Breakpoint, che, combinata con la sua alta mobilità e maneggevolezza, può renderla una forza da non sottovalutare negli scontri ravvicinati.

COLLEGATO: Ghost Recon: Breakpoint: Motivi per cui avere compagni di squadra AI è migliore per il gioco

La elevata cadenza di fuoco del Vector Quantum può aiutare i giocatori a eccellere con i colpi in testa, soprattutto se compensata con il suo basso rinculo. Tuttavia, la notevole mancanza di gittata dell’arma e il basso DPS la rendono più efficace negli scontri corpo a corpo.

3 MP7

  • Danno: 23
  • Cadence di fuoco: 950
  • Caricatore: 30
  • Tipo di munizioni: Munizioni 9mm
  • Tempo di ricarica: 2.30

Le dimensioni più compatte dell’Heckler & Koch MP7 competono direttamente con l’altrettanto piccola FN P90, entrambe le armi rispettano i requisiti NATO per le SMG anti-Kevlar. I giocatori possono notare questa differenza nel gameplay delle armi di Ghost Recon: Breakpoint, dove l’MP7 ha una gittata sotto la media in cambio di un’ottima maneggevolezza e mobilità oltre a un impressionante rinculo.

Queste statistiche si traducono nell’MP7 adattandosi agli scontri più compatti di Breakpoint, con i suoi 23 danni che sono perfetti per affrontare avversari da vicino e riposizionarsi abbastanza velocemente da finirli prima che abbiano la possibilità di contrattaccare. Sebbene sia possibile utilizzare l’MP7 per colpi a distanza media, l’arma si comporta eccezionalmente bene negli scontri ravvicinati.

2 SN-9mm

  • Danno: 28
  • Cadence di fuoco: 700
  • Caricatore: 30
  • Tipo di munizioni: Munizioni 9mm
  • Tempo di ricarica: 2.70

Conosciuta anche come Vityaz-SN, la SN-9mm potrebbe benissimo sostituire “sub” in “submachine gun” con “sniper” a causa della sua incredibile gittata nelle prestazioni di Ghost Recon: Breakpoint. Combinata con il suo impressionante rinculo, un SN-9mm correttamente mirato dovrebbe essere in grado di eliminare avversari oltre i 200 metri, rendendo questa arma perfetta per gli scontri furtivi.

Il resto delle sue statistiche non sono da meno, la sua precisione media è abbinata a una maneggevolezza e mobilità decenti. Questi numeri rendono la SN-9mm la SMG di scelta per la tecnica del “Cloak and Run” del Panther, che può facilitare attacchi a sorpresa, eliminare nemici e scomparire nel nulla prima che gli avversari possano contrattaccare.

1 Honey Badger

  • Danno: 31
  • Cadence di fuoco: 800
  • Caricatore: 30
  • Tipo di munizioni: Munizioni 7.62
  • Tempo di ricarica: 3

Chiamato così a causa del carinissimo tasso del miele, l’AAC Honey Badger PDW non è affatto un perdente durante il tuo gameplay di Ghost Recon: Breakpoint. Sebbene il suo scopo principale sia la difesa personale, la sua progettazione basata sull’AR-15 si traduce nel gioco in un vero colpo da 31 danni. La sua gestibilità, precisione e gittata superiori lo rendono un’arma completa per incursioni ravvicinate e medie.

Nonostante la sua mobilità e il rinculo siano descritti come così così in termini numerici, l’Honey Badger si comporta bene in qualsiasi situazione di combattimento. Con i suoi 31 danni, l’Honey Badger vanta uno dei DPS più alti del gioco, soprattutto grazie alla sua velocità di fuoco, rendendolo un must-have per i giocatori che cercano un’armatura affidabile nel loro equipaggiamento.

Ghost Recon: Breakpoint è disponibile ora su PC, PS4 e Xbox One.

ALTRO: Ghost Recon: Cose da cambiare nel prossimo capitolo principale di Breakpoint