Hello Kitty Island Adventure è un gioco per i fan di Animal Crossing con la voglia di viaggiare

Hello Kitty Island Adventure un gioco per i fan di Animal Crossing che amano viaggiare.

Immagine: Sunblink/Apple Arcade

È ora di iniziare a esplorare

Dopo aver visto il film Barbie di Greta Gerwig e aver giocato a Hello Kitty Island Adventure lo scorso weekend, mi chiedo: è di nuovo cool essere una ragazza? Ma davvero. Abbiamo avuto tracce pop scintillanti con visual ispirati a Power Puff Girl da NewJeans e il film di Gerwig è stato rilasciato nei cinema tra l’entusiasmo universale e il rosa. Ora, i fan dei giochi per cellulari hanno un piccolo extra: una simulazione sociale con il cast di personaggi di Sanrio. L’estate del 2023 è stata una grande stagione per i media dedicati a donne e ragazze.

Hello Kitty Island Adventure – da non confondere con il gioco fittizio di South Park – è una simulazione sociale dello sviluppatore Sunblink (Heroish). Una parte A Short Hike e un’altra parte Animal Crossing: New Horizons, Island Adventure si concentra sulle attrazioni tipiche dei giochi di simulazione come la raccolta di oggetti, la creazione e la cottura, ma si spinge anche sull’esplorazione permettendomi di arrampicarmi e planare ovunque. Viene pubblicato da Apple Arcade, dove rimarrà disponibile solo tramite l’abbonamento Apple. Mentre è compatibile con un controller, ho recensito il gioco su un iPad Air di quinta generazione e ho utilizzato i controlli touch regolari.

Hello Kitty Island Adventure inizia con un sogno febbrile in cui una serie di personaggi di Sanrio saltano fuori da un aereo in volo dopo una catastrofe nella preparazione di una torta. Io e altri personaggi come Hello Kitty, Kuromi, Badtz-maru e Keroppi saltiamo dalla porta di emergenza e presto il cielo sopra l’isola è punteggiato da cuccioli dagli occhi grandi, coniglietti e altri che fluttuano giù trattenendo mazzi di palloncini. Atterriamo e la vera sfida inizia: spetta a me – un personaggio gattino carino senza nome che ho creato io stessa – trovare tutti dispersi sull’isola.

Da qui in poi, Sunblink cerca di fare molto: posso pescare, cucinare, risolvere puzzle a blocchi in micro dungeon, restaurare cabine e decorarle con set di mobili a tema per i visitatori, come in Animal Crossing: Happy Home Paradise; nel frattempo, raccoglio oggetti per rafforzare le mie relazioni con il resto del cast. Nonostante la grande varietà di attività diverse, l’esplorazione è il cuore pulsante del gioco. L’isola sembra estesa e piena di sfide di tempo semplici, oggetti da raccogliere e creature da catturare. Non è enormemente grande, ma contiene una varietà di regioni, tra cui una palude spettrale e una vasta area vulcanica.

Anche se Sunblink mi lascia principalmente libero di esplorare fin dall’inizio, ci sono certi parametri che dirigono dove posso andare. Ad esempio, per sbloccare determinati oggetti o missioni che aprono altre aree, devo migliorare certe relazioni. Per farlo, devo regalare oggetti ai personaggi che si adattino alla loro personalità. I personaggi comunicano le preferenze degli altri attraverso il dialogo, ma l’interfaccia utente di Sunblink è anche utile, mostrando un numero variabile di cuori per mostrare quanto ogni personaggio apprezzerà regali diversi. Mentre un personaggio come Hello Kitty preferirà una torta, Kuromi preferisce lanterne di Halloween.

Oltre all’esplorazione necessaria per trovare nuovi personaggi, è l’incoraggiamento e la cura delle amicizie che mi guidano durante il mio tempo sull’isola. Posso dare solo tre regali a ciascun personaggio al giorno in tempo reale e le risorse chiave per la creazione sono anch’esse limitate, poiché riappaiono quotidianamente in quantità limitate. Mi sono ritrovato a procedere rapidamente nel gioco iniziale, dove scenari di missioni discrete mi hanno aiutato a migliorare le amicizie, ma ho avuto momenti di stallo dopo lo sblocco della prima regione, in cui mi sono ritrovato a cercare regali che sarebbero piaciuti al cast sbloccato.

Abbracciando appieno l'”avventura” in Island Adventure, il nuovo titolo di Sunblink rappresenta un tentativo molto ambizioso e sincero di espandere – e persino evolvere – i giochi di simulazione che hanno affascinato così tanti di noi da Animal Crossing: New Horizons, combinando i loro concetti con l’esplorazione travolgente di The Legend of Zelda: Breath of the Wild. (Durante un’anteprima recente, uno sviluppatore mi ha detto che il loro intento era di combinare Breath of the Wild con un gioco di simulazione).

Perché cerca così tanto, Island Adventure non sempre riesce a essere all’altezza delle sue ambizioni. Le aree simili a dungeon, come una villa infestata che ho esplorato con Kuromi, utilizzano puzzle semplici e noiosi con botole e leve. Anche se c’è molto da esplorare, trascorrere abbastanza tempo in ogni regione farà sì che i luoghi diventino familiari piuttosto che estesi. Inoltre, Island Adventure ha alcuni difetti: durante le sequenze di scalata, il gioco semplicemente sfuma al nero e reimposta la scalata se rimani bloccato. E forse era solo perché stavo giocando su uno schermo più grande, ma avrei voluto poter ingrandire leggermente l’angolazione fissa e obliqua della telecamera.

Hello Kitty Island Adventure non è l’alfa e l’omega di una serie dedicata alle ragazze, né è il massimo risultato nel genere dei giochi di simulazione. È qualcosa di più piccolo e dolce. È un altro momento culminante in un’estate che già sembra una celebrazione di tutto ciò che è femminile. Certo, Sanrio non è solo per le ragazze, ma questo è un po’ il punto. Questo gioco, insieme a Barbie, è qui per dire “Ehi – tutte queste cose da ragazze? Beh, sono fighe come l’inferno.”