Il Presunto Remake di Red Dead Redemption di Rockstar Potrebbe Utilizzare Unreal Engine

Il presunto remake di Red Dead Redemption potrebbe utilizzare Unreal Engine di Rockstar.

Rockstar Games, produttore delle serie Grand Theft Auto e Red Dead Redemption, si vocifera stia lavorando su un remake di Red Dead Redemption del 2010 e potrebbe essere sviluppato con l’Unreal Engine. Questo secondo una recente ricerca di lavoro pubblicata sul sito ufficiale di Rockstar.

Red Dead Redemption, originariamente rilasciato per PlayStation 3 e Xbox 360, è ambientato nell’anno 1911, durante gli ultimi anni della frontiera americana, un periodo in cui fuorilegge e agenti di legge dominavano il West. Segue il viaggio dell’ex fuorilegge John Marston, la cui moglie e figlio sono tenuti prigionieri da funzionari governativi per costringere John a uccidere i membri della sua ex banda. È un sequel di Red Dead Revolver del 2004, anche se la connessione tra Revolver e Redemption 1 e 2 è debole. Red Dead Redemption 2 del 2018 è un prequel di Red Dead Redemption.

COLLEGATO: Grande vendita Xbox potrebbe essere una prova ancora più evidente di un remaster o remake di Red Dead Redemption

Le prove di un remaster di Red Dead Redemption si stanno accumulando, specialmente con la recente notizia che Rockstar ha aggiornato il suo sito web per includere un nuovo logo di Red Dead Redemption. La trama si è infittita ancora di più ora che il sito web di Rockstar ha aggiunto una nuova ricerca di lavoro per il suo ufficio di San Diego. Secondo la ricerca, Rockstar sta cercando un DesGameTopicer di eventi open world. Ovviamente, non è un segreto che Rockstar sia attualmente in fase di sviluppo di Grand Theft Auto 6, quindi avrebbe senso che lo studio cerchi di reclutare più talenti per portare GTA al traguardo. Ma una frase nella ricerca di lavoro getta dubbi su quella teoria. La ricerca afferma che Rockstar sta cercando di assumere qualcuno con esperienza nell’uso dell’Unreal Engine.

È probabile che Rockstar stia utilizzando un motore proprietario per GTA 6, lasciando spazio a speculazioni sul fatto che la necessità di qualcuno con esperienza in Unreal possa riguardare il presunto remake/remaster di Red Dead Redemption. Lo studio ha utilizzato il suo motore RAGE personalizzato per quasi tutti i suoi giochi dal Rockstar Games Presents Table Tennis del 2006, ma il rilascio del 2021 di Grand Theft Auto: The Trilogy – Definitive Edition ha utilizzato Unreal Engine 4. Il lavoro sulla collezione malGameTopiced è stato esternalizzato a Grove Street Games, uno sviluppatore con sede a Gainesville, Florida, specializzato in porting mobili di giochi per console e PC.

È ancora troppo presto per sapere con certezza perché Rockstar stia cercando un DesGameTopicer di giochi open world con esperienza in Unreal Engine. Mentre molte case di sviluppo utilizzano motori proprietari per sviluppare i loro giochi, ciò non significa che sia l’unico software utilizzato nel processo di sviluppo di un determinato gioco. Ma con così tante voci in circolazione, non è certo impossibile che Rockstar stia utilizzando Unreal per riportare Red Dead Redemption all’attenzione del pubblico.

Red Dead Redemption è disponibile per PS3 e Xbox 360.

ALTRO: L’attore di Arthur Morgan in Red Dead Redemption 2, Roger Clark, si schiera contro i video di IA che cantano