Roblox arriverà presto sui visori VR Meta Quest

Roblox presto su VR Meta Quest

La controversa piattaforma di gioco Roblox sta aggiungendo il supporto per gli headset VR Meta Quest.

Le voci secondo cui Roblox sarebbe arrivato su Meta Quest sono emerse all’inizio di quest’anno, quando alcune fonti hanno rivelato a The Verge che il passaggio sarebbe probabilmente avvenuto verso la fine del 2023. Ora sembra che quelle stime fossero un po’ errate; la conferma odierna del supporto imminente di Meta Quest non fornisce una data di lancio precisa, ma rivela che sarà presto aggiunta una versione beta aperta su App Lab di Meta Quest.

In un annuncio ufficiale sul forum degli sviluppatori di Roblox, l’azienda ha spiegato: “Tradizionalmente, lo sviluppo di un’esperienza VR richiedeva un team con esperienza e competenze specifiche per la VR. Con Roblox, gli sviluppatori saranno presto in grado di pubblicare le loro esperienze esistenti per supportare la VR con pochissimo o nessuno sforzo di codifica aggiuntivo. Questo perché Roblox è progettato per essere universale, consentendo alle stesse esperienze di funzionare ovunque”.

Newscast: L’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft è ormai cosa fatta?

Mentre Roblox ha già supportato la VR attraverso gli headset per PC, il passaggio a Meta Quest comporterà l’introduzione di una nuova modalità VR autonoma per dispositivi senza fili. A tal proposito, Roblox Studio aggiungerà “VR” come nuovo tipo di dispositivo nel Creator Dashboard e nel pannello delle Impostazioni di gioco entro “i prossimi giorni”, il che significa che gli sviluppatori potranno iniziare a preparare i loro giochi per Meta Quest (limitato agli utenti di età superiore ai 13 anni) in vista del lancio della versione beta aperta al pubblico.

L’annuncio odierno continua l’espansione di Roblox in nuovi settori, dopo che la piattaforma tradizionalmente rivolta ai bambini ha lanciato una nuova categoria di età 17+ – per titoli contenenti “violenza, sangue o umorismo volgare”, “temi romantici” e la “presenza di alcol” – alla fine del mese scorso.

La Roblox Corporation è stata al centro di controversie negli ultimi anni, avendo affrontato accuse di “sfruttamento” dei giovani sviluppatori di giochi e di creare un ambiente non sicuro per i bambini. Da allora, l’azienda ha ripetutamente dichiarato di impegnarsi per garantire che la sua piattaforma di gioco offra un’esperienza positiva e sicura per giocatori di tutte le età.